giovedì 11 ottobre 2018

Lo spaventapasseri


Cap. 3  Bavosi Bramosi

Eccoli, eccoli! Di corsa a mano tesa
in cerca di una stretta per non rimaner disillusi
due parole inutili, per non rimanere staccati
dal seno “materno” a cui tanti ambiscono confusi.
E poi silenzio. Comincia lo show.
A parlare del niente, ascoltati da nessuno ma applauditi da tutti.
Convinti che lo show possa cambiare il mondo. Ma solo il loro.
Perchè il mondo, quello vero, è altra cosa.
Poi il sipario cala, e tutti in fila di nuovo,
bramosi e bavosi della mano tesa....
e tutto riparte di nuovo.

martedì 25 settembre 2018

Lo spaventapasseri


cap 2. - Occhi di bottone vedono sagome di cartone

Vedo zombi funzionali vagare come branchi
grotteschi adolescenti cinquantenni e anziani quindicenni
chini o supini senza luce e senza suono.
In cerca di uno scopo, di un'unicità perduta
seguendo stereotipati stereotipi inculcati dove spazio ce ne sarebbe
ma inconsapevolmente inconsapevole rimane vuoto.
Si sforzano di apparire, di essere, di valere un lamento
ma finiscono caricatura vuota di sé stessi attratti dalla
dicotomicità dell'esistenza istantanea del proprio momento.

lunedì 10 settembre 2018

Lo Spaventapasseri


cap 1 - il risveglio

Con occhi abbottonati mi sveglio e trasalgo
inconscio e coscienza in un tutt'uno di paglia.
Strano mondo questo, che dal grano guardo
che immaginavo diverso non tanto all'aspetto
quanto nei parassiti suoi caustici all'impatto.
Il compagno nero piumato gracchia sornione
sulla spalla mia di stoffa, lanciando occhiate;
lasciando pensare che forse era meglio rimanere a sognare
nell'inconsapevole e silenziosa luce dell'alba
perchè chi è conscio di propria coscienza,
se debole ha il cuore come il mio di cartone,
finisce addormentato nel flusso comune
ed è come se mai si fosse realmente svegliato.

giovedì 10 maggio 2018

Hangar Exc - Death Trap - il regolamento

Posto qui di seguito la versione "bozza" del regolamento. E' scritto in fretta e furia...quindi probabilmente (sicuramente) mancheranno delle cose...che magari si danno per scontate.....
La versione finale si avvicina comunque....











lunedì 26 marzo 2018

Death Trap .... sessione di gioco playtest


Il test match si svolge tra due gruppi di detenuti con caratteristiche diverse. Il primo gruppo è formato da Rumbo (un bullo con l'abilità di poter spingere chiunque), D.J (il velocista del gruppo) e Ortega.... un ergastolano poco raccomandabile. L'altro gruppo vede Don Corleone, (un italiano con l'ergastolo con mille capi d'accusa), Il Geco (abilissimo nel trovare passaggi nascosti tra le condutture dell'areazione e il gigantesco Hugo... (il mio personaggio preferito).

Ortega parte subito trovando un interruttore generale, questo gli permette di scoprire tutte le tessere in una linea retta di corridoio fino al primo ostacolo. Con sorpresa del gruppo si scopre esserci un corridoio lunghissimo che arriva quasi all'uscita! Ovviamente però è costellato di trappole....

D.J. Si fionda subito lungo il corridoio ma la prima trappola è un settore meccanico....che ruota di 90° chiudendo la principale via di fuga....


Nel frattempo l'altro gruppo vede Corleone e Hugo...rimanere bloccati in due stanze con le porte che si richiudono automaticamente. La porta di Hugo è bloccata da un tastierino numerico a codice (un test Int da superare)... ma il povero Hugo non brilla certo di intelligenza.... e non riesce ad aprire ...perdendo un turno prezioso...

Rumbo cerca una strada alternativa ma la stanza che apre nasconde un'insidiosa trappola a scatto con punte. Ma è un gioco da ragazzi per lui evitarla e renderla inoffensiva.

Il nuovo turno comincia con l'ergastolano Ortega, che lancia il Geco in un settore inesplorato... dopo un attimo di smarrimento dalle pareti fuoriesce un gas verdognolo che inizia ad intossicarlo.. Il test sulla costituzione ovviamente fallisce (Geco è piuttosto magrolino)...e fugge in un nuovo settore in preda alla tosse.... Ogni uscita del nuovo settore si chiude all'improvviso, lasciando il Geco da solo.

Mentre tra alti e bassi gli altri si fanno strada tra i corridoio, Corleone riesce ad uscire e al liberare dall'esterno Hugo, Poi si fa strada attraverso una sala ghiacciata trovando anche la chiave Alfa!!

Nel turno nuovo Geco apre una delle porte ma solo per trovare la morte in un affamato sciame di api impazzite. Per fortuna il settore era chiuso, altrimenti lo sciame si sarebbe potuto spostare in giro per l'Hangar!!
 
 
Ortega e Rumbo (dopo aver trovato la Valigia Alfa) continuano lungo il corridoio, ma lo trovano sbarrato da una fitta parete di filo spinato... Ortega può contare sulla sua forza per farsi strada e ci riesce... Anche Rumbo è forte....ma il test da come risultato un bel 12!! E anche Rumbo ci lascia, facendo cadere la valigia alfa vicino ad Ortega....che non si fa prendere dai rimpianti...la raccoglie e si incammina verso l'uscita. La vedo dura per la squadra di  Corleone e Hugo....

Infatti Corleone muore foglorato da una grata elettrica che nemmeno aveva visto. Il povero Hugo è rimasto da solo, ma ha meno anni da scontare di D.J. (Ortega è un ergastolano)....quindi se riuscisse ad uscire entro il tempo limite...potrebbe ancora vincere
 

Ortega adesso ha la valigia  e D.J. ha recuperato la chiave Alfa dal cadavere di Corleone..... se il tempo finisse e le porte si richiudessero....loro potrebbero riaprirle!

Si incammina lungo un corridoio da solo...affrontando topi e barriere elettrificate....ma deve bloccarsi quando un settore presenta il pavimento sconnesso....trappola che si attiva solo quando la COS totale supera il valore di 9. Hugo è un gigante....ed il pavimento crolla sotto i suoi piedi....
Non si sa quale santo...ma il test sui riflessi ha un risultato di 2!! Hugo resta in corsa! E si sposta nel settore vicino...
 


I due gruppi si trovano ad un passo dall'uscita... a soli due turni dalla chiusura delle porte.... D.J. Ed Ortega hanno scoperto che la strada non è quella giusta...e non c'è tempo per fare un giro diverso..poichè Hugo potrebbe uscire... decidono allora di cercare il passaggio nelle condutture dell'areazione...ma nessuno dei due riesce ad aprirlo.

Hugo entra nell'ultimo settore, quello che lo divide dall'uscita... ma il pavimento si apre ed Hugo cade in una grossa vasca piena di Piranha. Per Hugo stavolta no nc'è scampo...è un succulento boccone......ma no!!! L'abilità speciale di Hugo è quella di avere 2 vite!! Quindi a fatica e sanguinante esce dalla vasca con ancora qualche pesce attaccato al corpo...

Siamo all'ultimo turno ed il gigante deve solo riuscire ad aprire la via d'uscita.....ma ecco che D.J. Prova a infiltrarsi nelle condutture....ma neanche con la sua agilità riesce ad uscire....mentre Ortega trova il modo di sbucare dall'altra parte! É fuori!!!
Se Hugo riuscisse ad aprire il passaggio avrebbe vinto...e avrebbe ottenuto la grazia! Ortega è fuori ma è un ergastolano....vince solo se riesce ad uscire da solo o a rimanere l'ultimo in vita.....

Il portellone si apre...ma Hugo è troppo grosso! Non riesce a passare...e non può fare niente mentre la porta dell'hangar si chiude davanti a lui.... Il sorriso beffardo di Ortega....echeggia ancora nei corridoi dell'hangar!

Ecco come si presenta l'hangar all'ultimo turno....

venerdì 23 marzo 2018

Death Trap - Fuga dalla prigione! - Nuovo gioco da tavolo -

Nuovo gioco da tavolo con prototipo ultimato!



In un futuro prossimo uno show televisivo permetterà ai detenuti di vedersi concessa la grazia....ma solo se riusciranno ad uscire da un labirinto mortale costruito tra le mura di un hangar nella 10° prigione. Impersonerete un gruppo di 3 carcerati e dovrete cercare di sopravvivere alle molte trappole ed uscire entro il tempo massimo, superando ostacoli e collaborando anche con gli altri detenuti.
Il gioco è semplice e scorre via veloce.... ha la modalità in solitario ed al momento è previsto fino a 4 giocatori.
Un prigioniero chiamato El Loco...con una motosega non è una cosa rassicurante!

I giocatori potranno trovare oggetti e combattere tra loro o con altri ostacoli....Ogni personaggio è caratterizzato da 4 caratteristiche e da una abilità speciale. Le caratteristiche saranno Forza, Intelligenza, Riflessi e Costituzione.



Le stanze del complesso labirintico saranno generate casualmente tramite le varie tessere...e saranno costellate di trappole di ogni genere.


 
Seguite gli ulteriori sviluppi.... presto ci sarà un report di una partita in stile racconto... ;)

mercoledì 21 febbraio 2018

Aegonia, il primo dei racconti di polvere.

Un nuovo progetto vedrà la luce e la conclusione della prima parte nei prossimi giorni. Il racconto (o piccolo romanzo) si intitolerà Aegonia ed ha come fulcro una strana città ed un mistero tutto da scoprire e risolvere.


Il lettore sarà "chiamato" direttamente a risolvere il mistero... e procedendo nella lettura potrà scoprire dettagli nascosti o segreti sulla trama che altrimenti non avrebbe capito. Potrà ritrovarsi a decifrare codici o enigmi, o addirittura a intervenire fisicamente con alcuni "apporti". Insomma, si tratta di una sorta di libro 2.0 , dove il lettore non è solo statico spettatore della vicenda ma, in qualche modo, farà parte integrante del racconto. Allegato al racconto ci sarà un cd con la colonna sonora da poter mettere in sottofondo durante la lettura; e alcuni oggetti che il protagonista del libro troverà nel suo viaggio verso il centro di Aegonia.

AEgonia è il volume n°1 di una serie chiamata "Storie di Polvere" che uscirà saltuariamente....tutti romanzi e racconti che saranno molto più di quello che potranno sembrare...

Ogni volume (con tanto di extra come apporti, cd musicale etc....) avrà il costo di soli 7 euro e potrà essere richiesto tramite mail.

Quindi rimanete su queste pagine o sulla mia pagina facebook..... ne vedremo delle belle!!!